Gli standard di qualità per il Servizio idrico integrato raggiunti nell'anno 2017

Comunicazione annuale rivolta a tutti i Clienti

A garanzia dei diritti dei Clienti e in attuazione alla delibera 655/2015 dell'ARERA, la Carta della qualità del Servizio idrico integrato definisce i livelli specifici e generali di qualità contrattuale mediante l'individuazione di una serie di standard minimi da rispettare nell'erogazione delle prestazioni.

Questi standard sono parametri che permettono di confrontare la qualità e i tempi del servizio reso con quelli previsti dalla normativa vigente e dalle indicazioni dell'ARERA, ai quali il Gestore del servizio, e quindi Etra, deve fare riferimento nel rapporto con i suoi Clienti. Per ciascuna prestazione individuata viene definita una tempistica massima che Etra deve rispettare. In alcuni casi, il mancato rispetto della tempistica comporta l'accredito automatico in bolletta di un'indennità che può variare dai 30 ai 90 euro per il richiedente.

Gli standard costituiscono un obiettivo prestabilito a carico di Etra, ma anche un sistema di misurazione concreto e visibile del processo di miglioramento della qualità del servizio erogato per rispondere e adeguarsi alle esigenze dei Clienti e alla loro continua evoluzione.

Di seguito si riporta il dettaglio degli standard e il grado di rispetto raggiunto nel corso dell'anno 2017.